www.associazionefamiliarivittimeheysel.it
N E W S  ASSOCIAZIONE  29.05.2020
   Comunicati     Stampa e Web     Documentario     Interviste     La Petizione     Bibliografia   
 

"Trentacinque anni dopo è ancora più importante ricordare perché con il passare del tempo il rischio che l'Heysel venga dimenticato è reale. L’Heysel è una tragedia italiana ed europea, quindi dovrebbe andare oltre le divisioni del tifo. Non abbiamo sete di vendetta. Noi tiriamo dritti per la nostra strada della memoria" Andrea Lorentini (Presidente dell’Associazione dei familiari delle vittime)
 

Video #Heysel35annidopo 29.05.19852020

L’Anniversario viene alla luce nell’imprevedibile scenario luttuoso di una nazione e del mondo intero flagellati dalla pandemia del virus covid-19. L’Associazione dei Familiari delle Vittime dell’Heysel, non potendo organizzare celebrazioni in pubblico, ha voluto consegnare ad un video ufficiale il proprio messaggio affettuoso di commemorazione, rilanciando il valore imprescindibile, a suo fondamento, della verità nella memoria. Disgiungere questi due temi fra loro sarebbe l’ennesimo sfregio al sacrificio dei 39 innocenti caduti a Bruxelles. Per omissioni, ignoranza o anche cattiva fede, in tutto questo tempo che è trascorso non poche volte l’una è stata orfana dell’altra.

ANDREA LORENTINI: "Un video per ricordare, un video per non dimenticare. Un video, soprattutto, per loro, i nostri cari. Per fare memoria del loro sacrificio. Per tributare loro il giusto omaggio. Abbiamo scelto le immagini, le parole, la musica. Prendetevi qualche minuto e ricordate insieme a noi"

Fonte: Associazionefamiliarivittimeheysel.it

 

Codogno intitola una Piazza alle Vittime dell'Heysel

Il comune di Codogno ha deciso d'intitolare una via cittadina alla memoria delle vittime dell’Heysel. La cerimonia di intitolazione si svolgerà il prossimo 29 maggio in occasione del 35esimo anniversario della strage. L’Associazione ringrazia di cuore il sindaco Passerini e l’intera giunta comunale per il tributo alla memoria dei nostri cari.

"Codogno è stato uno dei luoghi simbolo dell’emergenza che abbiamo vissuto in questi mesi. Dal 29 maggio sarà, però, anche uno dei comuni italiani che avrà scelto di ricordare per sempre la tragedia di Bruxelles. Verrà, infatti, intitolata una via in memoria delle vittime dell’Heysel. Ho ringraziato personalmente il sindaco Passerini per questo gesto. "Per noi quel giorno sarà anche un modo per provare a ricominciare facendo memoria per le future generazioni" mi ha detto al telefono. Ci siamo dati appuntamento appena sarà possibile per un’iniziativa insieme coinvolgendo anche le scuole del comune. Da una delle città più ferite, un messaggio di speranza per il futuro. Grazie sindaco, forza Codogno !". Andrea Lorentini (Presidente Associazione Familiari Vittime Heysel)

20 maggio 2020

Fonte: Associazionefamiliarivittimeheysel.it



www.associazionefamiliarivittimeheysel.it  Domenico Laudadio  ©  Copyrights 2015  (All rights reserved)