www.associazionefamiliarivittimeheysel.it
Il Processo a Bruxelles
     La Strage     Le Vittime     Otello Lorentini     L'Associazione     Lo Statuto     Il Presidente    

 

ARTICOLI PROCESSO HEYSEL

1986 1987 1988 1989 1990 1991 1992

Arezzo, i parenti delle vittime riuniti in associazione

L'incubo di Bruxelles non è finito

"Giustizia per i nostri morti"

AREZZO - Le famiglie delle vittime dell'Heysel" si sono riunite ad Arezzo ed hanno deciso di costituire un'associazione per perseguire i responsabili della tragedia sul piano penale e civile. A sei mesi dalla tragedia, i sopravvissuti all'incubo di Bruxelles chiedono giustizia. All'appello lanciato da Otello Lorentini, padre del giovane medico aretino morto nello stadio belga mentre assisteva i feriti, hanno risposto 22 delle 34 famiglie colpite. Sono venuti da ogni parte d'Italia, genitori, fratelli, amici, oltre a qualcuno, pochi per la verità, che ha sentito il bisogno di essere solidale. C'era anche un neonato Club Juventus, intitolato alla memoria di due aretini morti all'"Heysel", che ha donato una targa ricordo ai parenti delle vittime. "Molto poco" - hanno fatto notare con amarezza i parenti delle vittime. Sono passati appena sette mesi ma, della grande mobilitazione di coscienze dei primissimi giorni, sono rimaste tracce molto flebili ed inconsistenti. Infine, i parenti delle vittime chiedono giustizia anche per i feriti (circa 250, molti del quali irrimediabilmente menomati). E' stato anche fatto notare che finora anche il sistema di solidarietà pubblico si è rivelato del tutto insufficiente. Ogni famiglia colpita ha ricevuto in media contributi oscillanti tra i 30 e 140 milioni. La maggior solidarietà economica è venuta dalla Fondazione Agnelli, che ha inviato a ciascuna delle famiglie dei 39 caduti nella famigerata curva "Zeta" 15 milioni. Decisa infine la costituzione di un'associazione. Sarà denominata "Associazione delle vittime di Bruxelles". g.d.

26 novembre 1985

Fonte: La Stampa


 

www.associazionefamiliarivittimeheysel.it  by Domenico Laudadio  ©  Copyrights 2015  (All rights reserved)